Comune di Arquata del Tronto

Pienamente immerso nelle catene montuose, tra pareti scoscese e boschi si erge a cavallo di un’altura Arquata Del Tronto, un comune in provincia di Ascoli Piceno che conta 1 062 abitanti.
Il territorio solcato dalla Salaria, era collegato con molti centri dell’entroterra quali Norcia, Roma e L’Aquila.
Confinante con tre regioni, è l’unico comune europeo rinchiuso tra due aree naturali protette: Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed il Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga; tutto ciò dona a quest’area un mistero tanto da prendere il nome di “versante magico”. Infatti, a livello storico, le prime tracce certe sulla presenza del paese risalgono proprio all’alto medioevo tra streghe ed eretici.
Tra i nomi importanti che vale la pena citare: Giuseppe Garibaldi, che ha pernottato nel paese accompagnato da Nino Bixio durante un viaggio in direzione San Pellegrino di Norcia e la prima sosta fu proprio Arquata dove Garibaldi, sceso da cavallo, si accomodò su un sedile di travertino per accendere un sigaro.
Purtroppo, nel 2016 violente scosse di terremoto hanno causato gravi danni al paese, provocando inizialmente una frana che ha fatto sprofondare a valle la metà del paese per poi essere rasa completamente al suolo, in seguito a scosse successive, con il collasso delle case dove solo la Rocca, l’emblema del paese, seppur danneggiata è rimasta in piedi.
Come tutti i territori della zona, anche la Rocca cela un mistero fra le sue mura, infatti si dice che questa sia stata residenza di Giovanna D’Angiò e che il suo fantasma ancora oggi si aggiri al suo interno.
Dopo il tremendo colpo subito, la ricostruzione, che sta avvenendo negli ultimi anni, sta pian piano donando nuovamente vita a questi luoghi: sono stati ricostruite case ma anche locali commerciali, attività alimentari, servizi di ristorazione e B&B con la possibilità di alloggio, importantissimi per la ripresa economica e vitale del territorio.
Perfetta per gli amanti della camminata, la valle arquatana è solcata da sentieri che vanno dai 600 ai 2476 metri, con la cima più alta dei Sibillini. Percorsi di diversa difficoltà permettono ai più e meno esperti di godere paesaggi molto variegati: dolci pendenze, aride e panoramiche pareti.
E quale migliore occasione di una bella camminata per tornare in questi posti, aiutandoli a rialzarsi?

Alcuni punti di interesse segnati sulla mappa come la Rocca

I prossimi eventi in programma del Comune di Arquata del Tronto
2020/2021

Nessun evento trovato!

Scopri i prodotti che rendono grandi i nostri territori

Per maggiori informazioni

arquata_log